Rosa Damascena olio pregiato per la cura della pelle

Nei paesi musulmani, la rosa damascena è considerata il fiore del Profeta, viene ampiamente coltivata in Bulgaria, Marocco, Turchia e altri Paesi ed è la varietà più diffusa e commercializzata.  con questa varietà di rosa si produce l’olio essenziale di rosa damascena, uno dei più costosi al mondo.

Il costo elevato è dato dal fatto che per ricavarne solo poche gocce sono necessari quintali di petali di rose.

Gli oli essenziali di rosa damascena in commercio a basso costo sono oli diluiti con acqua e non puri al 100%, pertanto è consigliato, se si vuole beneficiare delle proprietà di questo olio, acquistare solo olio pure al 100% e pagarlo di più.

A seguire vi segnaliamo le proprietà di questo olio essenziale e come utilizzarlo, ricordando fin da subito che non va utilizzato puro ma solo diluito in un olio vettore. 2ml di olio essenziale di damascena possono essere diluiti in 120 ml di olio vegetale a vostra scelta.

L’utilizzo più comune per comodità e anche per un costo più ridotto è l’idrolato di rosa damascena.

Proprietà dell’olio essenziale di Rosa Damascena

La rosa damascena annovera importanti proprietà analgesiche, stando agli studi riuscirebbe a favorire un buon sonno esercitando, in più, un’azione antistress.

L’olio essenziale di rosa damascena possiede numerose proprietà toniche, mucolitiche, antisettiche, cicatrizzanti, stimolanti, antireumatiche e sudorifere.

E’ una delle essenze più utilizzate nei disturbi dell’apparato riproduttore femminile con un effetto principalmente tonificante che aiuta a regolarizzare le mestruazioni, intervenire sul dolore e porta sollievo nei passaggi femminili dalla pubertà alla maturità e menopausa.

L’utilizzo principale è cosmetico dove viene impiegato per rendere la pelle elastica e consigliato per:

  1. rassodare i tessuti lassi e dare tono alla pelle nell’invecchiamento come anti age o dopo il parto come cicatrizzante.
  2. tonificare, migliorando gli eczemi e la couperose.
  3. idratare le pelli secche e purificare quelle grasse e seborroiche.
  4. riattivare: è consigliata nella cellulite, nelle smagliaturee nella pelle a buccia d’arancia. 
  5. rafforzare: Esprime la sua tonicità anche sul cuoio capelluto donando forza e vigore ai capelli, mettendone qualche goccia nell’acqua dell’ultimo risciacquo.
  6. attenuare i dolori muscolari ed agisce sulle forme di artrite con il massaggio, miscelandolo ad un olio vegetale.
  7. decongestionare le vie respiratore grazie alle sue virtù antibatteriche.

Si utilizza principalmente per:

  • contrastare il mal testa e l’emicrania grazie al suo effetto analgesico. 4 gocce di olio essenziale nel diffusore, o su un fazzoletto di cotone da inalare ogni tanto. Se il dolore è molto forte è possibile massaggiare 2 gocce di olio essenziale diluite in un cucchiaio di olio vettore sulle tempie con movimenti circolari.
  • migliorare il sonno, nei soggetti ansiosi, il profumo di rosa damascena migliora la qualità del sonno. Potete profumare la camera da letto diffondendo nell’ambiente poche gocce di olio essenziale.

La sua fragranza è indicata per coloro che desiderano risvegliare l’energia, avere maggior tono nelle situazioni di stanchezza profonda. Inoltre aiuta a calmare i nervi riequilibrando il sistema neurovegetativo.

Infine l’olio essenziale di rosa damascena è un ottimo alleato per alleviare gli stati di grande tristezza grazie alle sue note olfattive che proteggono nelle malinconie, ansie e depressioni. Consigliato l’uso anche nelle depressioni post partum.

 

Acqua di rosa damascena: proprietà

L’acqua di rosa damascena è l’alternativa economica dell’olio essenziale, si ottiene dalla distillazione in corrente di vapore dei petali della rosa damascena.

Il processo di distillazione dell’olio essenziale di rosa damascena è mirato all’estrazione della preziosa essenza e la parte acquosa che rimane costituisce l’acqua floreale di rosa. L’idrolato di rosa damascena contiene quindi una piccolissima percentuale di essenza di rosa che è sufficiente per donare a questo elisir delle straordinarie proprietà per la pelle del viso e del corpo.

L’idrolato di rosa damascena viene utilizzato soprattutto in ambito cosmetico per la cura e la bellezza della pelle. Molte formulazioni di creme per il viso hanno come base l’acqua floreale di rosa.

Come utilizzare l’idrolato di rosa damascena

Gli usi dell’idrolato di rosa damascena sono diversi e sono i seguenti:

  • Tonico per il viso utilizzato subito dopo la pulizia del viso con latte detergente, oppure dopo un delicato scrub viso. L’azione astringente e tonificante chiuderà i pori e manterrà il giusto equilibrio della pelle.
  • Acqua rinfrescante viso-corpo utilizzata soprattutto durante la stagione estiva vi delizierà col suo profumo oltre che vi rinfrescherà, per questo ultimo utilizzo è possibile acquistare l’idrolato in confezione di vaporizzatore.
  • Acqua lenitiva ottima utilizzata dopo l’esposizione al sole, conservata in frigorifero sarà ancora più rinfrescante. Vi suggeriamo di utilizzarla anche diluita in crema o olio di calendula in caso di eccessiva esposizione al sole con rossore cutaneo
  • Armonizzante: usare sulla pelle l’acqua floreale di rosa damascena dona una sensazione di equilibrio interiore e armonia. La delicata e dolce fragranza la potete vaporizzare sul viso e sul corpo tutte le volte che avrete bisogno di serenità e benessere.
  • Maschera antiage per il viso ottima per tonificare, se con argilla bianca avrà anche un’azione astringente sui pori e diventerà una maschera antiage purificante.


Controindicazioni

L’idrolato floreale di rosa damascena in generale non presenta controindicazioni, anche in virtù del fatto che contiene una percentuale molto piccola di olio essenziale.

L’idrolato di rosa damascena non contiene conservanti grazie alla presenza dell’olio essenziale, è consigliato un consumo entro due mesi dall’apertura.

Inoltre, è bene acquistare un prodotto contenuto in un flacone di colore scuro proprio perché le acque floreali devono essere preservate lontano dalla luce e dalle fonti di calore.

Durante la stagione estiva vi consigliamo di conservare l’acqua di fiori in frigorifero e di non utilizzare l’olio essenziale sulla pelle poco prima dell’esposizione al sole, potrebbe causare delle macchie per via della fotosensibilizzazine.